Archivio di dicembre 2009

Siti “violenti”, il Governo punta al controllo. Giusto regolare i contenuti prodotti dagli utenti in rete, ma si colmi il vuoto legislativo che riguarda i giornali online.

maroniAnche ANSO, l’Associazione Nazionale della Stampa Online, interviene in merito al dibattito che si è aperto sulla regolamentazione della Rete dopo l’aggressione al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Lo fa ponendo l’attenzione sull’esigenza di tutelare anche l’intero mondo dell’informazione online, ancora oggi equiparato all’informazione tradizionale dal punto di vista giuridico e normativo.

«Prendiamo atto dell’annuncio del Governo che, per bocca del Ministro dell’Interno Roberto Maroni, comunica di voler intervenire per regolamentare la rete laddove si creino luoghi di istigazione all’odio e alla violenza – afferma il presidente di ANSO, Marco Di Maio –. Occorre intervenire con la massima cautela per evitare di dar vita ad un provvedimento troppo restrittivo, dato che i confini tra ciò che è istigazione all’odio o alla violenza e ciò che è diritto di critica possono essere talvolta molto labili».

No alla censura. A questo proposito, ANSO ritiene che sia importante intervenire in materia legislativa per accrescere le responsabilità dei singoli utenti all’interno dei siti web e dei quotidiani online – nei quali dovessero emergere contenuti non conformi agli obiettivi che si pone l’annunciato intervento del governo -, e non già quella degli editori e dei direttori responsabili. Questi ultimi sono oggi equiparati, come responsabilità penale e civile, ai colleghi dei mezzi di informazione tradizionali. Ma nel caso di Internet non si è tenuto conto, fino ad oggi, della sua principale peculiarità, cioè l’interattività dei lettori, che potendo produrre contributi propri devono anche essere responsabilizzati.

ANSO auspica, dunque, che l’intervento del Governo vada in questa direzione e faccia leva sulle responsabilità personali degli individui, in un contesto legittimo di libertà d’espressione, e colga anche l’occasione per colmare quel vuoto legislativo oggi esistente, che riguarda il settore dell’informazione online e gli strumenti di partecipazione che esso mette a disposizione. A questo proposito, ANSO è a disposizione per offrire ogni contributo utile al perseguimento di questo obiettivo, nelle sedi che si riterranno più appropriate.

4 commenti

Intervista a Luca Conti e Marco Di Maio

Nessun commento

L’informazione è sempre più “social”. Il flusso di informazione si nutre di relazioni taggate web 2.0

Marco Di Maio e Luca Conti

Si è svolto ieri a Jesi l’incontro pubblico con Luca Conti dal titolo “Giornali online e Social network”, inserito nel programma della VII Assemblea nazionale ANSO (Associazione Nazionale Stampa Online).
Noto blogger, esperto e consulente di social media, Luca Conti ha posto in evidenza come, sempre più, l’informazione è inserita nel flusso del social web. E i social network ricoprono un ruolo determinante come fonte primaria informativa, anche per gli addetti ai lavori. Per questo i soggetti coinvolti nella rete di relazioni diventerebbero elementi paritari in termini di offerta di informazioni, commenti, distribuzione e condivisione delle notizie. Editori, giornalisti, operatori della comunicazione e del marketing sul web sono legati ai lettori e alle community: condivisione, passaparola e network sono alla base dello scambio e della diffusione delle notizie.

Durante la serata Luca Conti, autore del libro “Fare business con Facebook” (Hoepli, 2009), ha proposto una panoramica delle piattaforme di networking più conosciute (Facebook, Twitter, Tumblr) ed esempi di utilizzo che ne hanno fatto alcune testate internazionali come il New York Times, USA Today, Newsweek, Al Jazeera e l’italianissimo Il Sole 24 ORE.
La presentazione è disponibile anche sul web.

«È essenziale innovare – afferma Marco Di Maio, Presidente ANSO – ed essere al passo con lo sviluppo del social web, specialmente per il mondo dell’editoria locale online, che trae linfa dal radicamento sul territorio e dall’interattività con i propri lettori. La nostra particolarità deve essere l’attenzione all’uso qualitativamente elevato di questi strumenti per proporre complessivamente un’informazione affidabile dove il lettore diviene parte attiva della notizia».
In questo senso, l’Associazione sta anche cercando di portare in primo piano la realtà dell’informazione locale nel panorama italiano, attraverso un lavoro intenso, per consolidarne la presenza e renderlo protagonista nella prossima auspicata riforma dell’editoria.

, , , , , , , , , ,

Nessun commento

Giornali online e social network

L’evento si è svolto ieri sera nella splendida Biblioteca Planettiana di Jesi. Luca conti ci ha raccontato cose interessanti. Qui lo slide della sua presentazione.

Nessun commento

GEF, il Festival Mondiale di Creatività nella Scuola

fotogef 2010

Il GEF – Il Festival Mondiale di Creatività nella Scuola, giunto alla XII edizione, è l’evento del settore più importante a livello internazionale con 30 manifestazioni in contemporanea per le fasi finali di Sanremo che nell’ultima edizione ha registrato migliaia di partecipanti, per più di 7.000 presenze alberghiere e 19.000 visitatori, con opere finaliste  di 112 scuole provenienti da ogni parte d’Italia e da 23 Nazioni.

La XII edizione del GEF, alla quale partecipa anche ANSO mettendo a disposizione un Premio nella sezione premi speciali, ha ricevuto l’Adesione del Presidente della Repubblica Italiana e i Patrocini di: Parlamento Europeo, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Camera dei Deputati, Senato della Repubblica, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Ministero della Gioventù, tutti i più importanti Ministeri di riferimento, UNESCO  (Commissione Nazionale Italiana) e UNICEF (Comitato Regionale Liguria).
Il materiale delle scuole dovrà  pervenire entro il 15 febbraio 2010.
Le finali del GEF 2010 saranno a Sanremo dal 21 al 25 aprile 2010.

Durante le finali del GEF vengono organizzati, per le scuole finaliste dei vari concorsi, meeting e workshop su argomenti d’interesse per il mondo della scuola e incontri con personaggi famosi del mondo dello spettacolo.
Grazie al successo dell’ultima edizione del  GEF, anche quest’anno vi sono state richieste di riprese da parte di emittenti televisive nazionali e internazionali terrestri, satellitari e web. Tutte le informazioni e le modalità di partecipazione si possono trovare nei regolamenti di tutti i concorsi della XII edizione del GEF Sanremo 2010 che si trovano sul sito www.gef.it

, , , ,

Nessun commento

Quotidiani online e social network. A Jesi un evento aperto al pubblico con Luca Conti

luca-conti

“Giornali online e Social network”, questo il titolo dell’incontro pubblico che si terrà venerdì 11 dicembre nella Sala Maggiore della Biblioteca Planettiana di piazza Colocci a Jesi, in provincia di Ancona (ore 21,30).
L’evento, organizzato dall’ANSO con il patrocinio dei Comuni di Jesi e Senigallia e che vede come sponsor iCittà , la business community dedicata ad aziende e utenti, rientra nell’ambito degli appuntamenti previsti per l’assemblea nazionale di ANSO, che si svolgerà a Senigallia dall’11 al 12 dicembre prossimi.

Relatore dell’incontro sarà Luca Conti, blogger, giornalista ed esperto di social network, collaboratore del Sole 24 Ore e consulente sull’uso dei social media per clienti come Rai, Mediaset, Dol e Liquida del gruppo Banzai. È autore del libro “Fare business con Facebook” (edito da Hoepli) e di un prossimo volume su Twitter, altro social network di grande utilizzo.

«Per l’ANSO e i suoi editori – afferma Marco Di Maio, presidente dell’Associazione – è fondamentale stare al passo con le continue innovazioni che riguardano il nostro settore. Il rapporto e l’interazione con gli utenti è la sfida con cui i piccoli editori associati ad ANSO intendono continuare a misurarsi. E questo per dare risposta alla grande esigenza che c’è nel tessuto sociale, specialmente in ambito locale, di esprimersi e commentare ciò che accade intorno a noi. La nostra associazione è una realtà che rappresenta un autentico baluardo di indipendenza, libertà e pluralità di informazione, con 3 milioni di lettori unici ogni mese».

Da qui, la volontà di ANSO di organizzare un evento ad hoc, rivolto non solo ai propri associati ma aperto al pubblico interessato, che potrà conoscere l’Associazione ma soprattutto ascoltare Luca Conti, uno dei massimi esperti del mondo dei social media e dell’informazione online.

incollaborazione

, , , , , ,

Nessun commento